Ventunenne morta a Ibiza: c’è la pista del femminicidio

Il caso della ventunenne morta a Ibiza sembra ad una svolta e le ultime notizie sono raccapriccianti. Si parla dell’ennesimo femminicidio e dell’autore del delitto.

ventunenne morta a Ibiza balcone
Screenshot da YouTube

Nelle assolate Baleari, il 3 giugno scorso si è consumato un dramma che sta facendo discutere da giorni, l’opinione pubblica. Erano le 4,30 del mattino, quando una ragazza italo-spagnola, compie un volo di molti metri dal terrazzo di un hotel. Si tratta di Elena Livigni Gimenez, la ventunenne morta a Ibiza. Un suicidio? La terribile conseguenza di una notte brava durante la movida dell’isola?

In realtà, gli inquirenti spagnoli sembrano avere le idee più chiare sulla tragica fine della ventunenne morta a Ibiza. A giorni dal tragico evento, tutti i rilevamenti che la polizia scientifica iberica ha fatto sul posto, iniziano a comporre il puzzle della vicenda. E la morte del fidanzato di Elena, un giorvane di 26 anni originario di Casablanca, è l’elemento chiave delle indagini.

Ventunenne morta a Ibiza: gli inquirenti scoprono chi l’ha uccisa

Il giallo della ventunenne morta a Ibiza s’infittisce sempre di più, ma gli inquirenti spagnoli sembrano essere giunti ad una svolta nel caso. La morte di Elena Livigni Gimenez ha sconvolto l’opinione pubblica e il fatto che quella maledetta notte del 3 giugno scorso, sia deceduto anche il suo fidanzato, getta nuove ombre sulla vicenda. Cosa è successo quella sera?

ventunenne morta a Ibiza hotel ibiza
Screenshot da YouTube

Elena aveva da poco inviato un messaggio ad un’amica dicendole che si trovava in terrazzo a rilassarsi un po’. Dopo poco, il buio: la ragazza italo-spagnola che studiava a Barcellona, si lancia nel vuoto. La dinamica dell’incidente della ventunenne morta a Ibiza, però, è poco chiara. Il decesso poco dopo del suo fidanzato, Kamil Archane, volato anche lui dal terrazzo dell’Hotel, è l’elemento chiave del caso.

–> LEGGI ANCHE VIOLENZA DI COPPIA: DOPO L’EVIRAZIONE DELL’EX IL GESTO ESTREMO

–> LEGGI ANCHE ACCOLTELLA UN CLIENTE E SCAPPA DALLA CITTÀ, PROSTITUTA ARRESTATA

Elena sarabbe stata uccisa dal suo ragazzo. Il giovane di 26 anni avrebbe spinto giù dal terrazzo, la ventunenne morta a Ibiza. Quest è quanto è emerso dalle indagini della polizia iberica. L’ennessimo caso di femminicidio, dunque? Eppure, sembra che la coppia non avesse dato segnali di incomprensioni o liti furiose e non sono state registrate denunce per maltrattamenti nell’isola delle Baleari.

Forse un raptus di follia in Kamil lo avrebbe portato a spingere Elena e a sbilanciarsi, cadendo nel vuoto, nel tentativo di recuperarla. Continuano le indagini degli organi competenti per scoprire tutta la verità di quel 3 giugno, in cui due giovani ragazzi hanno perso la vita.