Aggressione per una mascherina: drammatico bilancio delle vittime

Una nuova aggressione per una mascherina si è consumata oggi. L’evento sconcertante si è verificato in un supermercato. Il bilancio delle vittime è drammatico.

aggressione per una mascherina mascherina chirurgica
Pixabay

La pandemia del Covid-19 non ha portato solo morti nelle terapie intensive di tutto il mondo, ma anche depressione e in alcuni casi, una vera e propria isteria. È il caso dell’aggressione per una mascherina avvenuta oggi. L’evento agghiacciante si è consumato davanti agli sguardi terrorizzati dei clienti di un supermercato.

Il bilancio delle vittime è drammatico. Sembra già impensabile che si possa parlare di vittime e di morti, in un’aggressione per una mascherina. Eppure è la verità. Una lite durante la quale i toni erano visibilmente accesi. L’uomo che aveva protestato per l’uso della mascherina sembra uscire dal supermercato, ma poi torna indietro. L’epilogo della vicenda è drammatico.

Aggressione per una mascherina in un supermercato: dalla lite alla sparatoria

In un periodo così difficile a causa della pandemia, sembra che l’essere umano stia vivendo un grave momento d’instabilità psichica. E l’aggressione per una mascherina avvenuta oggi, ne è una chiara dimostrazione. Ma cosa è successo esattamente? Il teatro del dramma è un supermercato in cui un uomo viene ripreso dal personale del punto vendita, per non indossare la maschera protettiva.

aggressione per una mascherina pronto intervento
Pixabay

Il soggetto in questione è un 30enne, Victor Lee Tucker Jr. Il giovane ha cominciato una violenta discussione con una cassiera che poi si è tramutata in una vera e propria aggressione per una mascherina. L’uomo, dopo la lite verbale con l’addetta alle casse del supermercato di Dekatur (Atlanta), era uscito dal punto vendita senza alcun acquisto. Ma poi, il dramma.

–> Leggi anche PRECIPITA PER 600 METRI: TRAGICO INCIDENTE PER UNA GIOVANE ALPINISTA

–> Leggi anche VENTUNENNE MORTA A IBIZA: C’È LA PISTA DEL FEMMINICIDIO

Il 30enne torna sui suoi passi e spara alla cassiera, uccidendola. Inizia uno scontro a fuoco tra l’uomo e un addetto alla sicurezza. Tutti e due rimangono feriti e sono attualmente ricoverati in ospedale. Un evento allucinante che ha sconvolto i presenti, attoniti di fronte a un’aggressione per una mascherina. Un motivo futile che ha portato al drammatico bilancio delle vittime: una donna uccisa dalle pallottole dell’arma del malvivente e due feriti, tra cui ricordiamo, lo stesso Victor Lee Tucker Jr.

Resta da chiedersi cos’abbia realmente spinto l’uomo ad aprire il fuoco e a compiere il delitto. Le indagini continuano anche per scoprire di più su un eventuale passato clinico-psicologico dell’aggressore.