Acqua: ecco dove costa meno in Italia. La classifica delle città

Stilate le classifiche delle città e regioni in cui viene registrato il prezzo più alto o basso dell’acqua.

acqua prezzo
fonte immagine Pixabay

Si è sempre parlato della differenza sui prezzi degli alimenti in base alle diverse regioni d’Italia ma soltanto in casi veramente rari, eccezionali, si pone l’attenzione su un bene essenziale alla nostra sopravvivenza: l’acqua.

Si è constatato che nel corso dell’ultimo anno siano aumentate le vendite dell’acqua di 2,6 punti percentuali. Secondo alcune indagini condotte dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva sono stati calcolati i prezzi che ogni singola famiglia, composta da tre persone, spenderebbe all’anno di acqua.

Il consumo annuo della popolazione suddiviso in famiglie è di circa 192 metri cubi, i risultati dell’indagine svolta sono frutto di una media tra il consumo effettivo e il prezzo della bolletta degli italiani. Il valore medio che ne fuoriesce è 448 euro ma la realtà è ben diversa dalle aspettative.

Paesi e regioni con i prezzi più alti e più bassi in Italia

acqua prezzo
fonte immagine Pixabay

La città che ha registrato il tariffario più alto è Frosinone, totalizzando ben 845 euro per famiglia, quasi il doppio della cifra stimata come media di riferimento. Fanalino di coda è Milano, in cui il prezzo dell’acqua è il più economico di tutta Italia, ogni famiglia spende all’anno circa 156 euro, molto meno della metà rispetto alla cifra stimata all’inizio dell’indagine.

Altre città registrano invece un incremento del prezzo dell’acqua: Isernia ha riportato un aumento sul costo annuo pari al 27,5%, seguito da Vibo Valentia che ha visto aumentare il valore monetario dell’acqua del 21,5%.

Se il sondaggio si sposta sui prezzi regionali allora la regione italiana in cui l’acqua ha un prezzo più caro è la Toscana. Le famiglie toscane spendono circa 710 euro all’anno in acqua, un valore che è aumentato del 3,2% rispetto alle precedenti ricerche del 2019.

-> LEGGI ANCHE ERIKSEN STA MEGLIO. SU INSTAGRAM SORRIDE CON IL POLLICE IN ALTO – FOTO

-> LEGGI ANCHE VARIANTE DELTA MINACCIA LA LOMBARDIA, BOOM DI CASI: L’ALLARME DEI VIROLOGI

Al contrario la regione che detiene il primato per l’economicità dell’acqua è il Molise, ogni famiglia spende in media 181 euro in bollette. La regione del Molise ha persino subìto un aumento dell’11% rispetto ai dati in riferimento all’anno 2019, nonostante ciò il prezzo dell’acqua resta altamente concorrenziale.