Sono annegati improvvisamente in un canale. Paese incredulo per la notizia

Sono annegati improvvisamente due ragazzi poco più che 18enni. Il paese è sotto shock per la tragica notizia. Due le ipotesi investigative al vaglio degli inquirenti. 

Canale fiume (youtube)
Canale di un fiume (youtube)

Sono morti annegati nel canale Vacchelli di Crema, due ragazzi di appena 18 anni. I ragazzi che hanno perso tragicamente la vita sono una ragazza di origine indiana  Sakshi Panesar ed un suo amico di San Bernardino, di cui al momento è sconosciuta l’identità.

La giovane viveva a Soncino, studiava al quinto anno dell’ Itis Galileo Galilei di Crema, proveniva da una famiglia molto umile, il padre operaio e la madre negoziante, il suo corpo è stato recuperato dal canale nella tarda mattina di ieri.

L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti che vedendo qualcosa di strano hanno avvertito le autorità. Sul posto è intervenuta un’autombulanza, un’auto medica, i vigili del fuoco e i carabinieri.

Purtroppo i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne la morte dopo che i vigili del fuoco hanno recuperato il corpo in acqua. Sakshi Panesar era una brillante studentessa, tra pochi giorni avrebbe sostenuto l’esame di maturità, il suo sogno era diventare una dottoressa in chimica.

Subito dopo aver rinvenuto la ragazza, le autorità si sono messe alla ricerca del suo amico proveniente da Reggio Emilia. Verso le 18 di ieri la salma è riemersa dal canale Vecchielli ed è stata recuperata.

Due le ipotesi investigative al vaglio degli inquirenti

istigazione violenza
Volante Carabinieri (Foto di djedj da Pixabay)

Crema sta vivendo una doppia tragedia, il paese è incredulo a quanto accaduto. Le autorità sono già a lavoro per ricostruire la vicenda, secondo una prima ipotesi la morte di Sakshi Panesar sarebbe stata una fatalità. Da chiarire se la stessa sorte sia toccata anche all’amico, anche lui originario dell’India, o se lo stesso sia intervenuto per aiutarla o viceversa.

E’ stata esclusa categoricamente la pista del suicidio, ma è doveroso ricostruire ora la vicenda. I carabinieri del Nucleo Operativo di Crema, hanno rinvenuto delle prove nei pressi dell’incidente, uno zainetto contenete degli effetti personali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> INCIDENTE TRA BARCHE, VITTIME DUE RAGAZZI: SVOLTA NELLE INDAGINI

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> I CIBI DELL’ESTATE 2021: QUALI SONO I PIÙ AMATI DAGLI ITALIANI

E’ difficile su due piedi dire cosa sia accaduto, l’ipotesi più acclarata è un probabile incidente o malore. Le prossime ore saranno molto importanti per le indagini in corso.