Koulibaly cuore d’oro: bellissimo gesto verso la sua Nazione

Koulibaly ha sorpreso nuovamente tutti i suoi tifosi (e non solo) compiendo un gesto bellissimo: il difensore ha inviato grandi regali alla sua Nazione. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kalidou Koulibaly (@kkoulibaly26)

Kalidou Koulibaly è uno dei difensori più forti del campionato italiano. Il classe 1991 gioca nel Napoli ed è amatissimo dai suoi tifosi. Nonostante le ripetute richieste che riceve praticamente in ogni sessione di calciomercato, il senegalese ha sempre deciso di restare e di non abbandonare la barca.

Il suo futuro non è al momento chiaro: gli azzurri hanno clamorosamente fallito lo scorso campionato e non sono riusciti a qualificarsi alla prossima Champions League. Stando agli ultimi rumors, la società potrebbe vendere il centrale che indossa la maglia numero 26 a fronte di un’offerta congrua. Koulibaly, intanto, non dimentica le sue origini e compie un gesto bellissimo verso la sua Nazione.

Kalidou Koulibaly campione anche fuori dal campo: il grande gesto del difensore

La bontà e la generosità di Kalidou Koulibaly sono universalmente riconosciute. Il difensore, qualche mese fa, decise di regalare 500 euro ad un senzatetto. Sempre diverse settimane fa, il senegalese donò giacconi ai suoi connazionali aiutarli a combattere il freddo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kalidou Koulibaly (@kkoulibaly26)

Questa volta, invece, Kalidou ha deciso di fare un regalo grandissimo a tutta la sua Nazione. Domenica, in occasione del suo 30° compleanno, il centrale ha spedito dal porto di Napoli una nave carica di alimenti e di materiale sanitario. Il tutto dovrebbe arrivare la prossima settimana a Dakar.

–> LEGGI ANCHE CRISTIANO RONALDO E POGBA CONTRO GLI SPONSOR: LA POSIZIONE DELLA UEFA 

–> LEGGI ANCHE CRISTIANO RONALDO, LA FRASE CONTRO COCA-COLA HA UN EFFETTO DEVASTANTE

Stando a quanto si apprende, il 30enne avrebbe inviato al suo Paese due autoambulanze, due lettighe, mascherine e camici ospedalieri. Come se non bastasse, nonostante sia in vacanza il classe 1991 ha anche avviato alcune iniziative da brividi per i bambini. Il centrale si dimostra ancora una volta una persona dal cuore d’oro: in questo momento così difficile, uomini come lui regalano sicuramente speranza.