Denise Pipitone a “Chi l’ha visto?”: l’intercettazione di Jessica Pulizzi

Denise Pipitone, resa nota a Chi l’ha visto? un’intercettazione di Jessica Pulizzi. Riflettori di nuovo puntati sulla sorellastra di Denise.

denise pipitone
Denise, screenshot You Tube

Dopo le ultime novità, che sembrano comunque aver dato una svolta alle indagini sul caso Pipitone, i riflettori si sono di nuovo accesi su Jessica Pulizzi, la sorellastra di Denise, che era stata assolta definitivamente da ogni accusa sulla sparizione della piccola.

Le ultime novità sulla sorellastra di Denise sarebbero spuntate mercoledì sera nel programma televisivo Chi l’ha visto?, dove si è tornato a parlare del caso.

La ragazza, figlia di Anna Corona, stando a quanto riportato dalla trasmissione, avrebbe fornito agli inquirenti un numero di cellulare vecchio e non attivo e non quello che utilizzava nel giorno in cui si persero le tracce di Denise.

Ciò successe il giorno dopo la scomparsa della bambina, 2 settembre 2004: Jessica Pulizzi raccontò al commissariato di essere stata per l’intera mattinata a casa nel giorno della scomparsa della piccola e rilasciò un numero di telefono collegato a una scheda telefonica non più esistente. Quest’ultimo elemento fu reso noto soltanto durante il processo grazie a un consulente chiamato a esaminare i tabulati telefonici.

“Non mi ricordo di aver fornito una utenza più attiva, era il mio numero, ricordavo quello e ho dato quello, forse non ricordavo quello nuovo perché lo usavo da poco”, si è difesa Jessica. E ancora: “I poliziotti mi facevano accuse, dicevano che avevo preso la bambina, mi sono chiusa in me stessa perché io non avevo fatto niente. E perciò ho detto che ero stata a casa”.

Denise Pipitone, Jessica Pulizzi alla sorella:”C’a diri chistu”

denise pipitone
Jessica Pulizzi, screenshot You Tube

Inoltre, sempre nel corso della trasmissione, si è reso noto che l’11 ottobre 2004 Jessica ebbe una conversazione con la sorella minore, Alice di 11 anni, registrata da una microspia nascosta in casa.

Jessica avrebbe detto alla sorella: “Non gli devi dire che tu non c’eri. C’a diri chistu. Possibile che prendono le impronte. Poi ti gridano e ti scuotono”. 

–> LEGGI ANCHE Denise Pipitone, l’ex pm Angioni spiega perchè è stata indagata

–> LEGGI ANCHE Denise Pipitone: le nuove intercettazioni. “La bimba dov’è?”

Jessica Pulizzi fu rinviata a giudizio dopo 5 anni di indagini ma assolta subito dopo il processo da tutte le accuse.

L’unico ad essere stato condannato per la scomparsa di Denise Pipitone è Gaspare Ghaleb, l’allora fidanzato di Jessica Pulizzi, per avere dichiarato il falso agli inquirenti.