Muoiono dopo un tuffo, il fiume non gli ha dato scampo

Doveva essere una normale domenica al fiume. Un uomo è morto, uno è disperso l’altro e l’altro miracolosamente si è salvato. 

Fiume (Youtube)
Riva di un fiume (Youtube)

Inizia a far molto caldo e la gente pur di rinfrescarsi è disposta a tuffarsi anche nei fiumi. La tragedia che vi raccontiamo è successa nel reggiano nel comune di Boretto.

Gli uomini si sono tuffati nelle acque del Po ma le correnti erano troppo forti ed i mulinelli troppo impetuosi. Un uomo di 58 anni è morto, un uomo di 32 anni è disperso in acqua e un terzo uomo è riuscito a salvarsi e a dare l’allarme. Una brutta domenica per tutti gli abitanti del posto.

Si tuffano per rinfrescarsi ma il fiume li ha inghiottiti

giallo nel nord italia
i sommozzatori nelle ricerche, screenshot You Tube

Il pomeriggio funesto ha visto protagonista la località in Lido Po nel comune di Boretto. Un uomo di 58 anni di origine romena è morto nelle acque del fiume, i sommozzatori lo hanno trovato a diversi metri di profondità.

Un uomo di 32 anni è disperso nelle acque dello stesso fiume, mentre un terzo connazionale è riuscito a nuotare con tutte le sue forze contro le correnti impetuose del Po e si è messo in salvo.

La tragedia si è verificata poco dopo le 14, le indagini stanno procedendo con i carabinieri della stazione di Boretto, secondo una prima ricostruzione l’uomo di 58 anni stava pescando, all’improvviso la sua canna da pesca è finita in acqua e l’uomo si è lanciato per recuperarla. Mentre nuotava si è allontanato di circa una ventina di metri e a causa della corrente forte di è allontano dalla riva. L’uomo ha immediatamente chiesto aiuto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> COVID-19 VARIANTE DELTA. COSA FARE IN VACANZA PER PROTEGGERSI? L’OPINIONE DEGLI ESPERTI

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> RICCARDO MUTI, PAURA PER IL MAESTRO: STANCO DELLA VITA, VUOLE TOGLIERSI DI MEZZO

Altri due connazionali, amici dell’uomo, si sono tuffati in acqua per salvarlo, purtroppo però un uomo di 32 anni è disperso inghiottito dalle acque. Un terzo uomo è riuscito a mettersi in salvo e a dare l’allarme. Una vera tragedia ha colorato di nero l’ultima domenica di giugno.