Sparatoria selvaggia in strada: ragazzo di 21 anni colpito fatalmente

Il ragazzo ventenne è stato raggiunto da un colpo partito durante la sparatoria, è deceduto dopo poco all’ospedale cittadino

Polizia pattuglia (Instagram)
Volante della Polizia di Stato (Instagram)

E’ il tragico destino toccato a un giovane di appena 21 anni che è morto vittima di una sparatoria nella notte. Per lui inutile la corsa in ambulanza.

Il drammatico fatto di sangue è accaduto verso l’1.30 questa notte in una delle strade della famosa città del sud Italia. A giungere sul posto nei minuti subito successivi sono stati gli agenti della Polizia di Stato così come gli operatori del 118.

Malauguratamente, la situazione del ragazzo è apparsa subito disperata, nonostante respirasse ancora, al momento del ritrovamento, ma poco dopo essere arrivato all’ospedale più vicino non ce l’ha fatta ed è spirato.

Una volta avvisati del decesso, i parenti e amici della vittima, giunti anch’essi nel frattempo presso la struttura, hanno dato vita a momenti di alta tensione, tenuti sotto controllo dalle forze dell’ordine.

La zona dell’aggressione è molto nota a carabinieri e poliziotti, in quanto spesso teatro di spaccio di stupefacenti ed episodi di violenza. Gli inquirenti hanno difatti preso in esame la possibilità che l’omicidio vada inserito in un contesto legato proprio all’ambiente della malavita.

Taranto, nella sparatoria ucciso 21enne con precedenti

Il ventenne, A.S., da quanto si apprende aveva precedenti di polizia. I colpi esplosi dall’arma sarebbero stati ben 5, di cui uno lo ha raggiunto al polmone, causandogli la ferita risultata poi mortale.

 

Taranto (Youtube)
Taranto (Youtube)

L’agguato è avvenuto a Taranto, in Via Capecelatro all’incrocio con Via Liside, nel centro cittadino, poco dopo l’una. La vittima è stata trasportata dagli operatori sanitari all’ospedale Santissima Annunziata, dove di lì a poco è morto.

Le ipotesi degli inquirenti si sono subito rivolte verso un possibile regolamento di conti legato al traffico di droga o un motivo di carattere personale.

–> Leggi anche Uccide l’ex compagna barbaramente. Paese sconvolto per l’efferato omicidio

Leggi anche La città più pericolosa al mondo: ecco dove c’è il record di omicidi

E’ notizia di poco fa il fermo e successivo arresto di un indiziato per l’omicidio del tarantino. Il responsabile è stato bloccato e portato in Questura dagli agenti e si trova ora negli uffici della Squadra Mobile. Le forze dell’ordine hanno anche recuperato l’arma del delitto.