Romina Power, la dichiarazione sulla figlia scomparsa: “Ritrovata in uno scantinato”

Le dichiarazioni di Romina Power relative alla figlia scomparsa hanno riportato nuovamente le attenzioni sul caso

 

Romina Power (Websource)

La sessantanovenne statunitense continua a non darsi pace. A distanza di tanti anni infatti, la Power è ancora speranzosa di un possibile ritrovamento di sua figlia Ylenia.

La ragazza ha fatto perdere del tutto le sue tracce nella notte tra il 31 dicembre 1993 e il 1 gennaio 1994. In quel periodo si trovava negli USA, per la precisione a New Orleans, la città più importante dello Stato della Louisiana.

All’epoca aveva già esordito sul piccolo schermo, lavorando come valletta all’interno della prima edizione de “La Ruota della fortuna”, storico format presentato dal compianto Mike Bongiorno.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Romina Power (@rominaspower)

Le teorie sulla sua sparizione sono svariate. Una delle più accreditate in assoluto è quella secondo cui potrebbe essersi gettata nel fiume Mississippi. Tale supposizione è avvalorata dalla testimonianza di un uomo, il quale ha dichiarato di aver visto una giovane ragazza bionda che osservava il corso d’acqua con sguardo triste e depresso, fino a quando si è avvicinata e ci si è buttata dentro.

Leggi qui -> Albano Carrisi sulla scomparsa della figlia Ylenia: “Non lo dirò mai”

Leggi qui -> Cristel Carrisi: novità sorprendenti per la figlia di Albano e Romina

Le parole di Romina Power

Le ricerche sono state letteralmente incessanti, messe in atto sia dalle forze dell’ordine che dai programmi televisivi dedicati ai casi di scomparsa, come ad esempio “Chi l’ha visto?”.

Naturalmente sono arrivate molte testimonianze e presunti casi di avvistamento, tuttavia nessuno di essi si è poi trasformato in qualcosa di concreto. Al Bano e Romina si sono lasciati qualche anno dopo la scomparsa di Ylenia, anche se entrambi hanno confermato che la causa della rottura non sia legata al dolore provato per la perdita della figlia.

L’artista di Cellino San Marco, al contrario della sua ex moglie, si è reso conto ben presto della grande probabilità che la giovane fosse morta. Le speranze della Power invece non si sono mai spente, con la donna che ha dimostrato di possedere una fede senza eguali.

Qualche tempo fa la statunitense, stando a quanto riportato da “PiùDonna”, ha dichiarato che Ylenia, tra le varie ipotesi, è possibile anche che sia stata “ritrovata in uno scantinato vittima di violenze”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Romina Power (@rominaspower)

Come farebbe ogni madre, o quasi, Romina non riesce ad accettare l’evento, tanto che in seguito ha affermato anche: “Le ricerche continuano, viviamo in bilico tra disperazione e speranza. Se c’è qualcuno che tiene prigioniera Ylenia deve lasciarla immediatamente”.