Sabrina Salerno, la grave “violenza” subita: “Solo una mente malata può arrivare a fare una mostruosità del genere”

La bellissima cantante genovese ha svelato di essere stata vittima di un episodio estremamente grave. Scopriamo insieme i dettagli

Grazie ad alcuni suoi successi discografici arrivati verso la fine degli anni ottanta, Sabrina ha riscosso una grande popolarità, rafforzata anche dal fascino con cui ha conquistato l’affetto di un gran numero di fans.

 

Sabrina Salerno (Instagram)

Nel 1991 ha preso parte alla quarantunesima edizione del Festival di Sanremo, esibendosi al fianco di Jo Squillo con il brano “Siamo donne”. Condotta all’epoca da Edwige Fenech ed Andrea Occhipinti, la manifestazione canora si è conclusa con la vittoria del maestro Riccardo Cocciante che ha cantato “Se stiamo insieme”, mentre la Salerno si è dovuta accontentare della tredicesima piazza nella graduatoria finale.

Purtroppo però, non molto tempo fa il nome dell’artista è salito agli onori della cronaca per via di una spiacevolissima vicenda, da lei raccontata durante il corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di “Verissimo”.

Leggi qui -> Roberta Morise, ex di Carlo Conti ha una malattia: “Le conseguenza possono essere gravissime” | Rischia l’invalidità

Leggi qui -> Michelle Hunziker, il terribile dramma vissuto in casa: “Sul letto con un coltello in mano”

La pesante confessione di Sabrina Salerno

Durante la chiacchierata con Silvia Toffanin, presentatrice del sopracitato talk show targato Mediaset, Sabrina ha parlato per la precisione di due brutte storie che le sono capitate.

La prima risale a diversi anni orsono, affermando che il rapporto con il suo primo manager è stato per lei un incubo. Quest’ultimo infatti, oltre ad averle rubato molti soldi, ha sempre preteso di decidere cosa dovesse fare la cantante, al punto da tenerla sotto controllo costantemente. Come se non bastasse, la Salerno ha svelato che l’uomo in questione avrebbe abusato anche di alcune ragazze, ma che per sua fortuna lei non ha fatto parte di esse.

Sabrina Salerno (Instagram)

In un secondo momento invece, l’attenzione si è spostata su una vicenda ben più recente. Stando al suo racconto, la cantante ha subito un furto d’identità sui social network. Prima le hanno rubato le foto che sono state poi pubblicate su una piattaforma digitale russa ed in seguito lo stesso trattamento lo ha ricevuto il figlio.

“Hanno scritto delle frasi molto volgari, lasciando intendere che io avessi dei rapporti speciali con lui, che tra l’altro è ancora minorenne. Solo una mente malata può arrivare a fare una mostruosità del genere”, ha tuonato l’artista ligure. Per cercare di porre rimedio si è recata in fretta dalla polizia postale, anche se per il momento non è stato ancora individuato il colpevole di tale gravissimo reato.