Luca Carboni, la confessione drammatica: “… per problemi al cuore”

Il noto artista italiano si è reso autore di una confessione dal risvolto drammatico. Vediamo insieme le sue parole

Nato a Bologna nei primi anni sessanta, Luca si è avvicinato al mondo della musica fin dalla sua giovinezza. All’età di sei anni era già in grado di suonare il pianoforte con una certa abilità, mentre a quattordici ha fondato il primo gruppo insieme ad alcuni suoi amici.

 

Luca Carboni (Instagram)

All’interno della band ha ricoperto sia il ruolo di chitarrista che di compositore, in virtù della sua bravura nello scrivere i testi. Questo talento è stato notato dagli “Stadio”, i quali hanno chiesto ad un giovanissimo Carboni di comporre un brano per loro, che tra l’altro è stato poi pubblicato su un loro album uscito nel 1982.

A partire dalla stagione seguente invece, il cantautore ha deciso di intraprendere la carriera da solista, iniziando a collezionare un successo dopo l’altro. Con il suo album intitolato col suo stesso nome del 1987 è salito in vetta alle classifiche italiane, spopolando per merito della sua vena artistica in un mix tra il poetico ed il nostalgico.

Leggi qui -> Marcella Bella, la confessione sulla malattia lacerante: “L’ictus ha colpito metà del suo volto”

Leggi qui -> Maria De Filippi rivela il retroscena su Maurizio Costanzo: “Mi è preso un colpo” | Guerra tra i due?

L’amara confessione di Luca Carboni

Il cantante è padre di un figlio che si chiama Samuele, nato dalla sua relazione con Marina Vanni, insieme alla quale si è fidanzato nel 1989 e con cui sta tutt’oggi. Luca è una persona molto sensibile ed estremamente legato alle persone a lui più care, motivo per cui ha deciso di schierarsi in prima linea nella campagna di prevenzione.

In un’intervista rilasciata a “Ok Salute e Benessere”, Carboni ha confessato di aver sofferto per la morte di alcuni affetti importanti: “Ho perso familiari e amici fraterni per problemi al cuore”. Proprio per tale ragione ha aderito all’iniziativa chiamata “Il battito del cuore”, dove per il secondo anno di fila ha fatto da testimonial.

Luca Carboni (Instagram)

Per l’occasione, l’artista ha realizzato un progetto descritto da lui stesso: “Per accendere i riflettori su un tema così delicato abbiamo fatto incontrare alcuni dei migliori camici bianchi con il mondo della musica: quello che ne è uscito è un capolavoro esplosivo, che mi rende orgoglioso di aver preso parte a questa campagna per il secondo anno consecutivo”. Ancora una volta dunque, lo straordinario cantante dal cuore nobile si è reso protagonista di un bellissimo gesto, che non fa altro che aumentare il rispetto da parte del pubblico nei suoi confronti.