Amadeus rivela com’è nata la sua difficile patologia: “Un trauma infantile…”

Amadeus ha rivelato l’origine della sua complicata patologia. Andiamo a conoscere ulteriori dettagli in merito

Mentre al momento è impegnato alla conduzione del game show dell’access prime time di Rai 1, “I soliti ignoti”, Amadeus di recente ha parlato del suo imminente futuro. Come ormai sappiamo infatti, il prossimo anno il presentatore nato a Ravenna sarà alla guida del Festival di Sanremo per la terza volta di fila.

 

Amadeus e Rosario Fiorello (Instagram)

La notizia dell’ultima ora però, è quella relativa alla conferma dell’immancabile Fiorello al suo fianco. Fin da quando è stata ufficializzata la direzione artistica di Ama per la settantaduesima edizione della manifestazione canora più importante d’Italia, si è parlato molto della presenza di Rosario. Adesso invece, finalmente non è più un’incognita, come rivelato dallo stesso marito di Giovanna Civitillo ai microfoni di “Porta a Porta”.

“Per me lui è un fratello, gli voglio bene. Non potrei fare Sanremo senza di lui. E lui, ogni volta che dico questo, mi insulta e mi dice ‘Vedi? Mi fai venire i sensi di colpa, e poi devo venire’. Non c’è Sanremo per me senza di lui”, questo è il messaggio di stima e di amore fraterno da parte del cinquantanovenne rivolto al grandissimo showman siciliano.

Leggi qui -> Avete mai visto Marisa Di Martino, l’ex moglie di Amadeus? Ecco com’è diventata

Leggi qui -> Amadeus, ama un’altra donna oltre alla moglie: ecco di chi si tratta

Amadeus, un trauma che ha origine nell’infanzia

Una delle qualità che maggiormente gli vengono riconosciute, è sicuramente la precisione con cui svolge ogni incarico che gli viene affidato. Amadeus è infatti una persona molto scrupolosa, ma a quanto pare non soltanto in ambito lavorativo.

Durante un’intervista risalente a qualche tempo fa, lo showman ha rivelato di essere estremamente attento anche a tutto ciò che riguarda la salute, sia la sua che quella dei familiari. Tutta questa grande premura però, deriva dal fatto che è affetto da ipocondria, che consiste nel terrore delle malattie.

Amadeus (Instagram)

Sulle pagine della rivista settimanale “Oggi”, Ama ha confessato che la sua paura incontrollabile è da collegare ad un evento accaduto quando era ancora un bambino: “Tutto parte da lontano. A sette anni venni ricoverato per due mesi in ospedale per una nefrite (un’infiammazione che comporta il mal funzionamento dei reni): fu un momento molto difficile che probabilmente non ho mai superato. Certi traumi ti restano addosso. E oggi le malattie mi terrorizzano”.