Gerry Scotti, la malattia che poteva ucciderlo: “tutti sperano di non prenderlo….”

Gerry Scotti si confida sulla malattia che potrebbe addirittura ucciderlo: “Tutti sperano di non prenderlo..”. Ecco di cosa si tratta.

Gerry Scotti è senza ombra di dubbio uno dei pilastri di Mediaset. Da oramai anni, Gerry entra ogni giorno nelle case degli italiani, regalando momenti di grande ilarità e spensieratezza. Infatti, il presentatore si è sempre contraddistinto per la sua simpatia ed empatia, grazie alle quali è entrato di diritto nei cuori di milioni di fans.

gerry scotti (web source)
gerry scotti (web source)

Sono tanti i programmi che lo vedono ed hanno visto alla conduzione. In particolare, tra i più noti ricordiamo “Chi vuol essere milionario?”, “Caduta Libera”, “The Wall”, “Striscia La Notizia” e tanti altri. Inoltre, è anche giudice di “Tu Si Que Vales”, assieme a Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Teo Mammuccarri. Ma Gerry negli scorsi mesi ha vissuto dei momenti davvero complicati. Andiamo a vedere assieme di cosa stiamo parlando.

La malattia che potrebbe uccidere Gerry Scotti

Gerry Scotti, come purtroppo tanti altri italiani, ha preso il Covid-19. Un momento davvero complicato per il conduttore di Pavia, che lo ha visto contratto a lasciare temporaneamente il bancone di Striscia La Notizia e Tu Si Que Vales. “Sono stato 13 giorni in ospedale. Non è stata una passeggiata. Sono stato nell’anticamera dell’intensiva”, ha rivelato Gerry. Il 16 Novembre, ovvero quando è stato dimesso, è finito il suo incubo. Ma il decorso del virus non è stato semplice, come raccontato da lui stesso. “Ho visto la storia vera del coronavirus – ha detto Gerry – quello con la ‘C’ maiuscola. Tutti sperano di non prenderlo, poi quando lo prendono sperano sia una di quelle forme leggere risolvibili con un po’ di tachipirina. Quando ti accorgi che il sistema casalingo non basta, devi andare da quelli che hanno fatto la pratica. Cioè quei ragazzi che la pratica se la sono fatta sul campo in questi mesi, in ospedale, perché non c’era scritto da nessuna parte come fare. Ti devi fidare e non ti devi spaventare”, ha raccontato il noto conduttore.

Leggi anche —> Marco Carta, la malattia che poteva ucciderlo: “Tra l’ombelico e lo sterno c’era una macchia gigantesca”

Approfondisci anche —-> Luciano Ligabue, la confessione straziante: “Ho perso 3 figli”

Leggi anche -> Simona Ventura al veleno, scontro tra due conduttrici : “Tra le due preferisco la pizza”

Ecco cosa sta accadendo

gerry scotti (web source)
gerry scotti (web source)

Gerry Scotti è stato ricoverato per ben 13 giorni. “Mi avevano dato una stanzetta che era a metà tra il reparto normale e l’intensiva dove sono rimasto 36 ore”, rivela Scotti. Pertanto, il conduttore ha voluto ringraziare tutti i medici e gli infermieri che gli sono stati accanto: “Grazie a tutti voi, al vostro affetto e grazie a tutti i medici, infermieri e collaboratori di Humanitas che ci hanno creduto prima di me. Un abbraccio a chi ha vissuto insieme a me questa esperienza: non vi dimenticherò”, ha scritto Gerry su Instagram. Proprio sul suddetto social, il conduttore diede la notizia della sua positività il 26 novembre scorso: “Volevo essere io a dirvelo: ho contratto il Covid-19. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti per l’affetto e l’interessamento”.