Mario Ermito, la terribile confessione: “… morendo davanti ai miei occhi”

Mario Ermito ha rivissuto la terribile esperienza che si è trovato costretto ad affrontare diversi anni fa. Ecco il suo racconto

Nato a Brindisi nell’ottobre del 1991, Mario si è trasferito a Milano poco dopo aver compiuto diciannove anni. In precedenza aveva provato a sfondare con il calcio, tuttavia a seguito di un infortunio è stato in grado di reinventarsi, cominciando una carriera come modello.

 

Mario Ermito (Instagram)

Nel 2011 è entrato per la prima volta nella casa più spiata d’Italia, dalla quale è stato estromesso all’incirca dopo un paio di settimane dal suo ingresso. A dispetto della delusione causata dall’eliminazione, per lui si sono aperte comunque le porte del mondo dello spettacolo.

Ermito infatti, a partire da quel periodo ha preso parte alle riprese di alcune serie tv molto note agli occhi del pubblico nostrano, tra cui ricordiamo “L’onore e il rispetto”, “Il peccato e la vergogna”, “Il bello delle donne” ed altre ancora. Lo scorso anno invece, l’attore ha partecipato nuovamente al Grande Fratello, sfruttando l’occasione per parlare di sé ed aprirsi davanti ad alcuni compagni di avventura.

Leggi qui -> Maria De Filippi rivela il retroscena su Maurizio Costanzo: “Mi è preso un colpo” | Guerra tra i due?

Leggi qui -> Marcella Bella, la confessione sulla malattia lacerante: “L’ictus ha colpito metà del suo volto”

La confessione devastante di Mario Ermito

Nel corso della sesta edizione del Gf Vip, per la cronaca vinta da Tommaso Zorzi, il trentenne ha aperto il suo cuore ad alcuni coinquilini, raccontando una serie di aneddoti relativi alla sua famiglia: “Mio padre è uno che non si è mai lamentato di niente. Mia nonna, per mio papà, era il punto di riferimento. Mia nonna faceva da collante, poi c’è mio nonno che è rimasto da solo e che non sta bene perché ha 90 anni e ha i suoi acciacchi”.

Mario Ermito (Instagram)

Mario si è detto molto preoccupato per la situazione in cui si trovano alcune delle persone a lui care, tanto da ammettere di non riuscire a gustarsi appieno la permanenza all’interno della casa del Grande Fratello: “Io sto bene qui, ma dall’altra parte penso a mio nonno che è rimasto da solo, mio padre che da tempo non passa più Natale con tutta la sua famiglia. Sono una serie di situazioni che non mi fanno godere quello che sto vivendo adesso”.

Come se non bastasse, Ermito ha concluso il suo racconto con un’ultima confessione, la quale ha assunto dei toni drammatici: “Mio padre è diabetico, ha avuto due ictus. Mio padre stava morendo davanti ai miei occhi, nel 2015”, la chiosa dell’attore con cui ha lasciato senza parole i suoi interlocutori.