Da bambino era un fedele cristiano, oggi è la pecora nera della tv italiana: ecco chi è

Uno dei personaggi più controversi in assoluto della televisione italiana, da bambino era un fedele cristiano. Ecco di chi stiamo parlando

Il ragazzino immortalato in foto è il volto dell’innocenza. Di anni ne sono passati davvero tanti dal giorno in cui è stato scattato questo fermoimmagine, e nel corso di tutto questo tempo il suo nome è diventato uno dei più citati dalle riviste di gossip.

 

All’epoca indossava un saio di color bianco, probabilmente a causa di qualche liturgia cristiana a cui stava partecipando. Oggi la sua figura è di tutt’altro genere, essendo finito sulla bocca di tutti in merito a vicende, spesso molto discusse, di cui si è reso protagonista.

Leggi qui -> Maria De Filippi, la drammatica malattia famigliare: “Fu diagnosticato un tumore al pancreas”

Leggi qui -> Avete mai visto la sorella di Elettra Lamborghini con cui ha litigato? Non sembrano nemmeno parenti

Ecco svelata l’identità del bambino della foto

Il personaggio di cui vi stiamo parlando quest’oggi è niente poco di meno che Fabrizio Corona, definito da molti come l’ex re dei paparazzi. Nel 2001 ha fondato la sua agenzia fotografica, fallita poi in seguito nel 2008.

Fabrizio Corona (Instagram)

La svolta della sua carriera è avvenuta invece nel 1998, quando ha incontrato Lele Mora, manager ed agente dello spettacolo italiano. In quel periodo ha infatti guadagnato una grande notorietà, incrementata ulteriormente dai vari flirt da lui intrapresi nel corso del tempo.

Nel 2001 è convolato a nozze con la bellissima modella croata Nina Moric, dalla quale ha avuto suo figlio Carlos, nato un anno più tardi rispetto al loro matrimonio. Dal 2009 al 2012 Fabrizio ha intrattenuto una relazione sentimentale con la top model sud americana Belen Rodriguez, mentre in seguito è stato fidanzato con Silvia Provvedi, famosa per aver partecipato all’Isola dei Famosi insieme a sua sorella con il nome d’arte di “Le Donatella”.

Fabrizio Corona ed i guai con la legge

Nel 2015 Fabrizio è stato condannato in via definitiva dalla Cassazione ad una pena detentiva di tredici anni e due mesi, scaturita da vari reati di cui l’ex re dei paparazzi si è macchiato. A partire dalla fine del 2019 sono stati disposti gli arresti domiciliari per ragioni relative al suo stato di salute mentale.

Fabrizio Corona (Instagram)

Tuttavia, nello scorso mese di marzo il Tribunale di sorveglianza di Milano ha stabilito che Corona dovesse rientrare in carcere, a causa di diverse infrazioni da lui commesse. Anche questa sentenza è stata però ribaltata, dato che il collegio del Tribunale gli ha concesso nuovamente gli arresti, in attesa della decisione della Cassazione.

Gestione cookie