Alberto Matano, il racconto del dramma vissuto da bambino: la confessione del conduttore

Il conduttore televisivo di recente ha raccontato per la prima volta di aver subito un trauma durante il periodo della sua adolescenza

Nel corso di una delle ultime puntate de “La vita in diretta”, lo stimato giornalista italiano ha deciso di aprire il suo cuore raccontando un episodio risalente a tanti anni fa che lo ha visto protagonista in prima persona. Purtroppo non si tratta di certo di un ricordo piacevole ma tutt’altro, dato che quello che ha subito può essere definito un vero e proprio trauma.

 

Alberto Matano (Instagram)

Al giorno d’oggi Alberto è uno dei presentatori Rai più apprezzati dal pubblico da casa, il quale riconosce in lui una grande professionalità nonché un certo stile che lo differenzia da molti suoi colleghi. La trasmissione da lui guidata continua ad essere estremamente seguita, raggiungendo dei picchi di share che, soltanto qualche tempo fa, sarebbero sembrati soltanto un’utopia.

Il suo duro lavoro ha però portato i frutti desiderati, tanto che ormai il suo posto appare solido ed intoccabile, come confermato a più riprese dai vertici dell’emittente televisiva statale che è intenzionata a puntare su di lui anche in vista delle stagioni a venire.

Leggi qui -> Alberto Matano sfiora le lacrime in diretta: “È finita”

Leggi qui -> Bufera su Alberto Matano: lite con una nota collega

Il drammatico racconto di Alberto Matano

Il tema di cui si stava parlando poco prima che Matano decidesse di fare una clamorosa confessione è quello legato alla recente bocciatura definitiva del tanto discusso DDL Zan. Tale verdetto è stato considerato da molti una vera sconfitta per quel che riguarda i diritti civili, con svariati personaggi famosi che hanno palesato a chiare lettere il loro sdegno davanti alla scena di un folto gruppo di parlamentari che ha addirittura esultato per la notizia.

Ovviamente il conduttore si è schierato a favore di diversi suoi colleghi, rilasciando una dichiarazione che ha sconvolto sia i presenti all’interno dello studio televisivo che tutti i telespettatori che in quel momento stavano assistendo al programma.

Alberto Matano (Instagram)

Quando era poco più di un ragazzino, Alberto è stato vittima di episodi di omofobia: “Devo dire che storie come queste mi fanno particolarmente male. Perché è successo anche a me quando ero adolescente, l’ho provato sulla mia pelle, quindi so cosa significa”, queste le parole sorprendenti pronunciate dal giornalista, alle quali ha fatto seguito un suo messaggio di speranza.

“E allora mi auguro che con il contributo di tutti, su un tema così importante, ci possa essere un supplemento di riflessione. Lo dobbiamo anche a quelle persone che abbiamo appena visto”, ha affermato Alberto, ricevendo anche in questo caso un’ondata di approvazioni e di complimenti per il coraggio da lui dimostrato nel confessare un retroscena tanto personale quanto doloroso.