Roby Facchinetti, l’immenso dolore per la scomparsa: il messaggio strappalacrime dell’artista

Il celebre cantante nostrano ha espresso tutto il suo dolore per la tragica scomparsa che ha lasciato un vuoto profondo nel suo cuore

La carriera di Roby Facchinetti è stata legata in maniera profonda alla nota band italiana dei “Pooh”, all’interno della quale si è cimentato come tastierista e, ovviamente, come cantante.

 

Roby Facchinetti (Instagram)

Nato a Bergamo nella prima metà degli anni quaranta, l’artista si è avvicinato al mondo della musica fin da piccolo. La sua grande passione gli è stata trasmessa dalla madre, mentre il nonno ha lavorato come compositore, motivo per cui la sua può essere definita una famiglia di musicisti.

Anche suo figlio Francesco ha seguito in qualche maniera le sue orme, intraprendendo un percorso canoro che, con il passare del tempo, è stato affiancato da altre attività professionali. Facchinetti Junior è infatti un conduttore, un dj, nonché un abile talent scout. Sono diversi infatti i talenti da lui scovati tramite la sua agenzia di management.

Leggi qui -> Antonella Elia, il pesante tumore che l’ha colpita: “Una bomba che ti può esplodere da un momento all’altro”

Leggi qui -> Sonia Bruganelli, rivelazione sulla malattia della figlia: “Ci sono state delle complicazioni…”

Le parole commoventi di Roby Facchinetti

Il sei novembre dello scorso anno è stato un giorno bruttissimo per Roby, il quale ha pianto per la dipartita di uno dei suoi più grandi amici di sempre. In quella data infatti, è venuto a mancare Stefano D’Orazio, batterista e cantante dei Pooh con cui il padre di Francesco ha scritto dei capolavori indelebili nella storia della musica del nostro Paese.

“Caro Stefano, eccoci qui, il sei novembre è arrivato. Non è un giorno normale per me, come sai, la tua partenza quella sera di un anno fa, non è un ricordo facile. Un anno dopo, ancora non mi sono abituato alla tua assenza, te l’ho già detto troppe volte”, questa la prima parte della lettera che Facchinetti ha scritto per omaggiare la scomparsa del suo caro amico e collega, pubblicata direttamente sui suoi canali social.

Roby Facchinetti e Stefano D’Orazio (Instagram)

In seguito invece, il noto cantautore lombardo ha proseguito dispensando elogi all’indirizzo di Stefano, non soltanto alla sua figura di artista ma, soprattutto, al grande uomo che è stato: “È incredibile, quanto manchi a tutti. O forse no, non è incredibile. Tu eri Stefano D’Orazio, uno vero, un’anima bella da conoscere e sentire vicina, un fuoco di idee che per raccontarti ci vorrebbero pagine e pagine”.