Nek, dal drammatico lutto all’uso di droga: il racconto del cantante

La vita di Nek è stata segnata fortemente da alcuni drammatici eventi, primo fra tutti la scomparsa di una delle persone a lui più care

Proprio in queste ore è stata annunciata la presenza del noto cantante sulle frequenze di Radio Italia, dove si renderà autore di una lunga intervista che, tra l’altro, verrà riportata sulle pagine de “Il Corriere della Sera”.

Nek (Instagram)

L’appuntamento è stato fissato per la data di martedì 9 novembre, con i suoi milioni di fans che sono già in trepidante attesa di ascoltare la voce del loro idolo. L’orario indicato per l’inizio della sua ospitata corrisponde alle ore 15.00, mentre lo speciale è programmato per le 21.00.

Per quel che riguarda la sua carriera, Nek ha pubblicato il suo ultimo album l’anno scorso, dal titolo “Il mio gioco preferito: parte seconda”, mentre il suo singolo più recente è uscito appena qualche mese fa, intitolato “Un’estate normale”.

Leggi qui -> Cecilia e Ignazio, la notizia improvvisa: “La famiglia si allarga”

Leggi qui -> Maria De Filippi rivela il retroscena su Maurizio Costanzo: “Mi è preso un colpo” | Guerra tra i due?

Il dramma famigliare che ha colpito Nek

Nel passato del celebre artista nostrano si nasconde un dolore immane provato a seguito della tragica scomparsa di suo padre. Nek, nome d’arte di Filippo Neviani, ha provato a raccontarlo nel corso di un’intervista risalente a un po’ di tempo fa.

“Il dolore è forse l’unica cosa che ti fa capire cos’è utile e cosa è futile. Tre anni fa, ad esempio, ho perso mio padre Cesare; dopo due anni e mezzo di sofferenza, ho visto l’eroe della mia vita spegnersi piano piano”, le parole cariche di sentimento e di nostalgia pronunciate dal cantante, che successivamente ha continuato ad esporre le sensazioni che ha percepito all’epoca della morte del genitore.

Nek (Instagram)

“Una parte di me ha pianto quel vuoto, mentre l’altra attraverso la fede ha accettato la condizione; non l’ha subita, non ne ha fatta una colpa al mondo, ma ha cercato di reagire. Anche se in certe situazioni è tutt’altro che facile”, ha affermato Nek, sottolineando in tal modo quanto sia stata importante la fede in un momento così delicato.

Durante il corso di un’altra intervista invece, il quarantanovenne ha confessato di aver fatto uso di sostanze stupefacenti quando era ancora un ragazzo, dunque prima del grande successo, anche se è uscito dal giro in brevissimo tempo: “Ho provato cocaina ed hashish alla fine del liceo, per essere al pari di alcuni ragazzi che frequentavo. […] Ad aiutarmi a smettere subito è stata la musica, la mia più grande passione”, ha chiosato l’artista.