Patty Pravo, il dramma vissuto dalla cantante: le tragiche parole

La storica artista italiana ha ripercorso il dramma vissuto in giovinezza, durante una recente intervista da lei rilasciata

La cantante nata nel capoluogo del Veneto è una assoluta icona della musica, alla quale ha dedicato gran parte della sua vita. In qualche modo ha rivoluzionato l’intero panorama della canzone del nostro Paese, essendo stata in grado di conquistare la stima di milioni di fans grazie ad un vasto repertorio composto da svariati brani che ancora oggi sono conosciuti pressoché da chiunque.

 

Patty Pravo (Instagram)

Dal 1966 ad oggi ha pubblicato trentuno album, ultimo dei quali uscito nel 2019 ed intitolato “Red”. La Pravo ha partecipato inoltre dieci volte al Festival di Sanremo, aggiudicandosi in tre casi il Premio della Critica anche se, incredibilmente, non ha mai vinto la gara vera e propria. Riconosciuta anche in ambito internazionale, Patty si è distinta non solo per una voce senza eguali, ma anche per un carattere particolare che ha contribuito alla crescita esponenziale della sua fama.

Leggi qui -> Silvia Toffanin, la guerra con il morbo di parkinson: il dramma lacerante

Leggi qui -> Pier Silvio Berlusconi, non c’è stata solo Silvia Toffanin: ecco chi è la prima moglie e la madre di sua figlia

Il doloroso ricordo di Patty Pravo

Proprio nello scorso weekend, l’immensa artista è stata invitata a prendere parte alle riprese di “Verissimo”, talk show condotto da Silvia Toffanin all’interno del quale ha concesso una lunga intervista in cui ha parlato di diversi argomenti.

Dopo aver ripercorso alcuni passi principali della sua carriera, Patty ha focalizzato il suo discorso sull’infanzia che lei ha vissuto, rivelando di averla trascorsa per la maggior parte del tempo in compagnia dei suoi nonni. La mamma infatti, purtroppo non è stata troppo presente nella sua vita, tuttavia la cantante non ha assolutamente nulla da rimproverarle.

Patty Pravo (Instagram)

“Non le ho mai portato rancore. C’era ma non la vedevo. Quando poi ci siamo frequentate faceva tante cose per me”, ha rivelato la Pravo davanti alla padrona di casa che ha ascoltato le sue parole senza batter ciglio. Poco dopo però, la settantatreenne veneziana ha dedicato un pensiero anche a sua nonna.

“Era una persona eccezionale, basti pensare che a tre-quattro anni mi ha portato a imparare pianoforte. Sapeva già cosa avrei dovuto fare nella mia vita. Lei mi dava una libertà totale, ma naturalmente dovevo essere una ragazza perbene”, questo è ciò che ha affermato la Pravo, sottolineando dunque la bontà dell’anziana parente che prima di tutti aveva capito quale fosse la giusta strada che Patty avrebbe dovuto intraprendere.