Gina Lollobrigida è arrivata al capolinea: “Non ho la forza di reagire”

Gina Lollobrigida ha concesso un’intervista durante la quale si è sfogata duramente a causa della delicata situazione che sta attraversando

La vicenda che la straordinaria artista italiana di recente ha portato agli onori della cronaca è di quelle che lasciano il segno. Si tratta infatti di una brutta storia, di cui la star del cinema ne è a tutti gli effetti la vittima.

 

Gina Lollobrigida (Instagram)

Al giorno d’oggi Gina è una splendida signora di novantaquattro anni, portati tra l’altro in maniera eccezionale. Per decenni è stata considerata una vera e propria icona sia in Italia che in gran parte del mondo, per merito delle sue fantastiche interpretazioni all’interno di pellicole di grande successo.

Il suo nome, insieme ovviamente al suo talento, hanno sconfinato oltreoceano. La Lollobrigida infatti, tra gli anni cinquanta e sessanta ha conquistato anche Hollywood, dove ha preso parte alle riprese di una lunga serie di film di produzione statunitense.

Leggi qui -> Alfonso Signorini, il problema fisico che avrà per sempre: Senza una cosa non può nemmeno uscire di casa

Leggi qui -> Elisabetta Gregoraci, outfit provocante con aperture da sogno: stacco di coscia imperioso 

Il drammatico racconto di Gina Lollobrigida

Dopo la sua ospitata a “La vita in diretta” risalente a qualche giorno fa, ancor più recentemente l’attrice è stata invitata nello studio di “Domenica In”, dove si è resa autrice di una intervista in cui ha ribadito quanto aveva già affermato nel programma condotto da Alberto Matano.

Con la sua solita sensibilità, Mara Venier è stata capace di mettere a suo agio la star del cinema che si è lasciata andare ad un aspro sfogo. Suo figlio, Andrea Milko Skofic, ha fatto in modo che venisse assegnato a sua madre un tutore di sostegno per la gestione del suo grande patrimonio, evento che ha letteralmente umiliato la storica attrice: “Non ho la forza di reagire”, ha confessato Gina con tanta sofferenza.

Gina Lollobrigida (Instagram)

In seguito la novantaquattrenne ha proseguito descrivendo alla conduttrice tutta la sua frustrazione ed il suo rammarico: “Mio figlio è una cosa che fa male, perché ho fatto del bene a mio figlio e come risultato lui è contro di me. Ho sempre lavorato sola, senza l’aiuto di nessuno. […] Hanno sequestrato tutti i mobili, un trattamento ignobile”.

Come spiegato anche dal suo avvocato, praticamente il figlio ha fatto valere la sua tesi secondo la quale l’attrice sarebbe poco lucida e, pertanto, non in grado di gestire il suo patrimonio. Sia la zia Mara che la maggior parte dei telespettatori tuttavia, hanno notato che la Lollobrigida, nonostante la veneranda età, appaia invece come una donna in possesso di tutte le sue facoltà mentali, ragione per cui ha ricevuto tutto il supporto e l’appoggio dell’intero studio televisivo.