Federica Cappelletti, il racconto straziante della moglie di Paolo Rossi: “Mi abbracciava e piangeva”

Federica Cappelletti è tornata a parlare della tragica scomparsa di suo marito, venuto a mancare poco meno di un anno fa

Paolo Rossi è stato a tutti gli effetti una leggenda del calcio nostrano. Il suo è uno di quei nomi che verranno ricordati per il resto della storia da tutti gli appassionati dello sport più seguito nella penisola italiana. Con i suoi goal infatti, l’attaccante ha fatto sognare milioni di tifosi, incantati dalle sue giocate grazie alle quali si è aggiudicato trofei importantissimi.

 

Paolo Rossi (Instagram)

L’impresa più grande della sua carriera l’ha compiuta con ogni probabilità nel 1982, quando a suon di realizzazioni ha trascinato la Nazionale azzurra fino alla quasi insperata vittoria del Mondiale disputatosi in terra spagnola.

In pochi credevano infatti di poter raggiungere un obiettivo così incredibile, soprattutto considerando che la squadra fino a poco prima delle fasi finali non aveva espresso un buon gioco, rischiando addirittura di venire eliminata da Nazioni che sulla carta avevano un tasso tecnico inferiore a quello dei nostri calciatori. Come se non bastasse, Paolo nella stessa annata ha vinto anche il Pallone d’Oro, riconoscimento di livello mondiale che si assegna a cadenza annuale al miglior giocatore della stagione.

Leggi qui -> “Mi è piombata addosso all’improvviso”: la confessione sulla malattia di Alfonso Signorini

Leggi qui -> Mara Venier ha un problema di salute: “Il resto della giornata a letto bloccata”| La confessione

La sofferenza della moglie di Paolo Rossi

Federica Cappelletti è intervenuta in queste ore ai microfoni di “Verissimo”, programma guidato dalla Toffanin all’interno del quale ha rilasciato una intervista carica di emozione e di nostalgia. Lo scorso mese di dicembre, Rossi è deceduto all’età di sessantaquattro anni per colpa di un tumore che lo stava tormentando già da qualche tempo.

Nella prima parte della chiacchierata con la padrona di casa del seguitissimo talk show, la consorte di Paolo ha confessato il momento in cui il calvario ha avuto inizio: “È iniziato tutto a marzo 2020, dopo che siamo tornati da un viaggio alle Maldive. Ho notato che Paolo era dimagrito molto. Siamo andati a fare degli accertamenti che ci hanno dato, purtroppo, il verdetto che mai avremmo voluto sentire”.

Federica Cappelletti e Paolo Rossi (Instagram)

A rendere ancora più dolorosa la situazione, ha contribuito il fatto che in quel periodo tutti noi ci trovavamo nel bel mezzo del lockdown: “Durante il lockdown eravamo sempre e solo noi due e lui e si è affidato totalmente a me”, ha affermato Federica, prima di concludere con un ricordo strappalacrime: “Lui aveva capito tutto, ma a un certo punto ho iniziato a raccontargli mezze verità, perché volevo vederlo sereno e positivo. Paolo non parlava molto, ma ogni tanto mi abbracciava e piangeva”.