SALUTE & BENESSERE

Published on Luglio 24th, 2013 | by Alessandra Califano

Dieta contro la cellulite

Tante donne (ma anche uomini…) sanno che la cellulite è considerata una ‘malattia’ “Assillante”. Per combatterla, dobbiamo sapere che, alcune sostanze che si formano durante la cottura di determinati alimenti, danneggiano i tessuti connettivi, dando ‘vita’ alla cellulite.

Durante il trentaquattresimo congresso nazionale della Società Italiana di medicina estetica, degli esperti hanno affermato che non esistono degli alimenti da considerare buoni o dannosi a prescindere.

Effettivamente, la quantità di Ages (Advanced Glycation And Product) sono presenti in maggiore quantità negli alimenti che presentano degli specifici metodi di cottura. Il Professor Pier Luigi Rossi, ha affermato che gli Ages sono dei composti molecolari molto aggressivi che vanno ad agire sui recettori presenti nelle membrane cellulari dei fibroblasti, nelle cellule che formano la pelle, sul collagene ed anche sugli adipociti.

Loading...

Gli Ages vanno a danneggiare il tessuto connettivo, il sistema linfatico, arterioso e soprattutto venoso. Per evitare, quindi, la cellulite, dobbiamo evitare quegli alimenti che presentano un’elevata quantità di zuccheri, e prediligere cibi crudi o cotti che hanno una procedura di cottura a vapore.

Inoltre, per evitare l’insorgere di questa fastidiosa malattia, è essenziale evitare il consumo di pastasciutta, la scorza del pane, limitare anche carni arrosto, dolci (soprattutto cotti al forno) ed altri alimenti, inoltre bisogna evitare anche le bevande gassate.

Il chirurgo Emanuele Bartoletti ha spiegato: “Le scelte alimentari contribuiscono alla distribuzione del grasso in alcune aree del corpo che influenzano la struttura stessa dei tessuti, modificando la dieta si incide direttamente sulla qualità della pelle”.

Il professor Rossi ha aggiunto che: “Il rischio, aumenta del 13% introducendo un milione di unità Ages al giorno, in pratica l’equivalente di una fetta di torta o a 150 grammi di frittura o a 200 grammi di carne alla brace, e dato che le conseguenze dell’accumulo di Ages nell’organismo non si vedono da giovani, ma cominciano a farsi sentire dopo i 35 anni”.

Tags: , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!