CALCIO

Published on 15 Marzo, 2014 | by Roberto Fazio

Cellino-Leeds: un matrimonio che non s’ha da fare …per ora

Sono passati ormai due mesi dall’acquisizione del 75 % delle quote del club inglese da parte dell’eccentrico imprenditore, diviso adesso tra il Bel Paese, in cui è guida del Cagliari, Miami (città in cui vive) e appunto l’Inghilterra. Ma questa nuova avventura inglese, per la verità ancora solo ai nastri di partenza, rischia di subire già un pesante stop, a causa di una pendenza che potrebbe pregiudicare gli sforzi economici fatti da Cellino in relazione all’acquisizione del club che milita nella Football League Championship. Nonostante infatti il passaggio di proprietà della squadra sia stato a tutti gli effetti completato, manca ancora la ratifica ufficiale da parte della Football League, una sorta di idoneità che tarda arrivare e che sta facendo adirare non poco l’imprenditore Sardo, il quale nel frattempo sta già sborsando migliaia di euro per pagare stipendi e debiti arretrati e che in un intervista al  “The Guardian” si dice “umiliato dal trattamento subito dagli organi sportivi britannici”, salvo poi concludere affermando di essere comunque pronto ad accettare ogni tipo di verdetto.

Loading...

La pendenza accennata ad inizio articolo fa riferimento ad una condanna per falso in bilancio subita nel 2001, che evidentemente non convince ancora del tutto gli organi preposti a concedere l’agognata idoneità. E a dirla tutta, il passato di Massimo Cellino non è affatto “limpido”:  nel lontano 1996 il primo arresto, insieme alla sorella, con l’accusa di aver truffato l’UE denunciando l’acquisto di scorte di grano in un numero inesatto rispetto a quelle esistenti (scontò una pena minima grazie al patteggiamento) ; nel febbraio del 2013 viene nuovamente arrestato nell’ambito delle indagini relative alla polemica costruzione dello stadio “Is Arenas” con l’accusa di peculato e falso ideologico.

Il rapporto fra Cellino e il calcio inglese, indipendentemente dal passato burrascoso dell’imprenditore, ha già un precedente infelice: nel 2010 infatti quest’ultimo vide sfumare nelle battute finali la trattativa che lo avrebbe portato all’acquisizione della società del West Ham.

Tags: , , , ,


About the Author

Roberto Fazio

Fin da piccolo ho amato questa professione, perché l'informazione è l'arma più potente. Insieme al giornalismo, le mie passioni sono lo sport, la musica e la lettura



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!