CULTURA

Published on Gennaio 9th, 2018 | by Marco

0

Il cane che ha salvato la vita alla sua padrona. Ecco cosa ha fatto per lei

Storia

Indice

Loading...

Nel corso dell’intervento Shonny si rifiutava di uscire, era abituato ad andare con Daniela ovunque: «Noi facciamo tutto insieme, andiamo al mare, Shonny sa anche surfare! I medici mi avevano detto che avrei dovuto restare in un ambiente asettico, ma non resistevo, ho voluto che tornasse a casa il giorno dopo di me. Non potevo stare a contatto con lui ma almeno sapevo che era in casa, sentivo la sua vocina e lui sentiva me. Quando sono tornata avevo lo sterno spaccato in due, lui non mi è saltato addosso come fa da sempre ma si è accucciato accanto al divano. E anche la notte quando trovava la stanza chiusa non l’ha mai graffiata per chiedere di entrare, e noi dormiamo sempre insieme. Dopo un mese di post-operatorio mi sono fatta forza, volevo, dovevo riprendermi prima del dovuto: il mio cane mi stava aspettando. Quando mi sono sentita meglio ha ricominciato la solita vita, a saltarmi addosso, a darmi i bacini».


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!