Snav Adriatico, 192 migranti da salvare. E’ una corsa contro il tempo

Sono 192 i migranti arrivati sulle coste italiane a bordo della Snav Adriatico. Alcuni sono positivi al covid-19, è iniziata la corsa contro il tempo per recuperarli. 

imbarcazione
Imbarcazione

La Snav Adriatico con a bordo 192 migranti (12 positivi al coronavirus) è sbarcata sabato scorso sulle coste italiane, precisamente a Lampedusa. Questa mattina la nave dovrebbe arrivare a Pollazzo, i positivi saranno trasferiti a Crotone.

Nell’arco di 24 ore sono stati 16 gli sbarchi a Lampedusa, in totale sono 1200 i migranti accolti dagli hotspot che sono andati letteralmente in tilt a causa della troppa affluenza.

E’ allarme migranti, bisogna fare seriamente qualcosa

Covid fine 2024
Mascherina Covid (Pixabay)

Nell’arco di 24 ore sono sbarcate oltre 1200 persone sulle coste di Lampedusa, un numero decisamente elevato dal momento che gli hotspot di prima accoglienza sono andati letteralmente in tilt. Questa mattina la Prefettura di Agrigento sta coordinando i vari spostamenti per garantire sicurezza e cure ai clandestini, 12 sono risultati positivi al covid-19.

Delle 1200 persone sbarcate tra sabato e domenica, 400 sono ancora a bordo della Geo Barents, la nave di Medici senza frontiere attiva nella sua prima missione, l’imbarcazione ha chiesto di sbarcare a Malta o in Italia, ma per il momento tutto tace. L’Unhcr ha lanciato un allarme, 1000 migranti sono stati riportati indietro e sono stati rinchiusi nei centri detentivi libici che vanno contro ogni diritto umano.

->LEGGI ANCHE DIECI POSITIVI IN UNA PALESTRA, 140 I POSSIBILI CONTAGIATI. ECCO DOVE

->LEGGI ANCHE VIOLENZA DI COPPIA: DOPO L’EVIRAZIONE DELL’EX IL GESTO ESTREMO

Tra i migranti ci sono moltissimi bambini, i minori non sono accompagnati da adulti, vengono letteralmente fatti fuggire dalla propria terra per cercare fortuna in Europa. In queste ore li stanno trasferendo nei centri di accoglienza, dove passeranno un periodo di isolamento e poi verranno reinseriti in nuove strutture.

-> LEGGI ANCHE “UOMINI E DONNE”, UMILIATA E DERISA PER IL SUO PASSATO. FORSE LASCERÀ IL PROGRAMMA

Purtroppo gli sbarchi sono all’ordine del giorno, centinaia di persone decidono di attraversare il mare sperando in un futuro migliore, un futuro più umano, dove tutti possano vivere in base alle proprie idee, al proprio pensiero e la propria persona.

-> LEGGI ANCHE ALBERTO MATANO E IL NUOVO PALINSESTO TELEVISIVO. COSA ACCADRÀ?