Andrea Delogu ha un disturbo che si porta dietro: non si può guarire del tutto

Andrea Delogu si porta con sé un disturbo che in pochi sapevano lui avesse: non c’è infatti possibilità di guarigione per lei.

 

andrea delogu (instagram)
andrea delogu (instagram)

Andrea Delogu si è imposta nel corso degli anni come conduttrice. Partendo da lontano, nel 2002 come ballerina al cast di Mai dire Domenica sulle reti Mediaset.

Un percorso non semplice nel mondo della televisione considerato che la concorrenza è molta e difficile sembra poter essere sempre al passo con i tempi. Esperienze per lei sono state fondamentali, come ad esempio quella dello scorso anno quando a teatro ha partecipato alla messa in scena di Il Giocattolaio.

Dal punto di vista della vita privata, ha sposato il noto attore Francesco Montanari. Un matrimonio gioioso, svoltosi nel 2016, con lei che si è accorta solo qualche anno prima di quanto le stesse accadendo.

Ecco cosa è accaduto

Il tutto parte da una semplice ricerca su Youtube in cui la stessa conduttrice si è accorta, così per caso, di essere affetta da una particolare malattia.

La stessa showgirl ha poi reso noto di non poter definirla una vera e propria patologia, bensì si potrebbe dire di essere una caratteristica particolare del proprio essere.

In molti infatti ne sono affetti, e parliamo in questo caso della dislessia. Una particolare condizione in cui c’è bisogno di maggiore attenzione nella lettura e nella scrittura per non incappare in errori. Ecco quindi che Andrea Delogu si è subito messa in gioco per migliorare, scopriamo come.

Leggi anche —> Silvia Toffanin rivela l’inedito difficile periodo: “Non si muoveva…”

Approfondisci anche —-> Paolo Bonolis allontanato dal funerale di Gigi Proietti: esce tutta la verità dopo mesi

Leggi anche —>  Covid-19, un mistero. E’ stato creato in laboratorio? Forse

Il disturbo di Andrea

andrea delogu (instagram)
andrea delogu (instagram)

Ne ha infatti parlato all’interno di un manuale pubblicato due anni fa “Dove finiscono le parole. Storia semiseria di una dislessica”.

Andrea si è infatti prodigata per migliorare la propria lettura, così da poter rendere lieve il proprio difetto. Così ha quindi avuto modo di aumentare la propria determinazione, lavorando su questa problematica. Naturalmente però non si può cancellare totalmente questo disturbo.

Senza dimenticare poi che la moglie di Montanari, in segno proprio di bontà, ha deciso di donare parte dei proventi ricavanti dalla vendita del proprio libro, nel 2019, all’associazione Aid. Associazione Italiana Dislessia che fornisce aiuto e supporto a chiunque soffra di questo disturbo. Quest’ultimo che naturalmente porta con sé altre problematiche per chiunque ne risenta dal punto di vista emotivo.