Donatella Rettore, il brutto male che poteva ucciderla: “Non mi sarei mai accorta di avere il cancro” | Ecco come l’ha scoperto

Donatella Rettore ha svelato un retroscena risalente a quando si è accorta di essere malata di cancro. Ecco come è andata

Nella data dello scorso 31 di agosto si sarebbe dovuto tenere un concerto della Rettore presso l’Arena Milano Est. L’evento è stato però inspiegabilmente annullato, dato che l’entourage dell’artista ha emesso un comunicato in cui è stato spiegato chiaramente che la responsabilità non è né della cantante né degli organizzatori.

 

Donatella Rettore (Instagram)

I suoi tantissimi fans tuttavia, avranno modo di assistere ad una esibizione di Donatella tra non molto tempo, in occasione della serata presentata da Amadeus presso l’Arena di Verona chiamata “Arena Suzuki ’60 ’70 ’80”. Al centro dell’attenzione verranno poste infatti le canzoni risalenti ai tre decenni citati, con la partecipazione di altre grandi voci del panorama musicale italiano, come quelle di Orietta Berti, Marcella Bella, Fausto Leali, Ivana Spagna ecc.

Quest’anno la Rettore è salita anche sul prestigioso palcoscenico del Teatro dell’Ariston, dove ha affiancato La rappresentante di Lista nella serata dedicata alle cover, cantando uno dei suoi brani più celebri in assoluto, “Splendido splendente”.

Leggi qui -> Riccardo Scamarcio, la malattia che l’ha distrutto: nessuno dovrebbe provare un dolore tale

Guarda qui -> Michelle Hunziker e le lacrime di felicità: l’abbraccio con Aurora

Leggi qui -> Avete mai visto la sorella di Elettra Lamborghini con cui ha litigato? Non sembrano nemmeno parenti

Ecco come Donatella Rettore si è accorta di avere un tumore

Mentre la prima puntata della nuova edizione di “Storie Italiane”, programma condotto sulle reti Rai da Eleonora Daniele, è stata rinviata, nella passata stagione la presentatrice del format televisivo ha intervistato proprio l’amatissima Donatella. Quest’ultima, tra le varie cose, ha ripercorso uno dei periodi più duri della sua vita insieme alla padrona di casa, ossia quando le è stato diagnosticato il cancro.

“Se non avessi fatto la visita ginecologica non me ne sarei mai accorta da sola”, ha esordito la straordinaria artista incitando tutti a svolgere un’adeguata prevenzione. Poco dopo invece ha proseguito il suo discorso, entrando nel dettaglio della vicenda.

Donatella Rettore (Instagram)

“Sembrava una cosa da togliere, perché poteva degenerare. Poi mi hanno richiamata dicendomi di tornare perché il problema era maligno e c’era il rischio delle metastasi”, le toccanti parole della cantante, che per fortuna è riuscita a sconfiggere il bruttissimo male che l’ha attanagliata diverso tempo fa: “Sono pulita, ora devo stare sotto controllo. Io ero spaventata, non sapevo se ne sarei uscita viva. Ora ogni tre mesi devo fare un controllo”.