Orrore al lido, trovato un corpo che galleggia: si indaga

Un corpo senza vita in acqua: orrore al lido tra i bagnanti. Scopriamo dove è successo. 

orrore lido
Venezia mare (Foto di Nick Stafford da Pixabay)

Ha destato spavento tra i passanti il ritrovamento di un cadavere galleggiante in acqua. Ancora sotto choc i residenti del posto che, dopo la macabra scoperta, hanno subito pensato di allertare il 118.

E’ accaduto ieri al Lido di Venezia. Il rinvenimento è avvenuto in mare davanti all’hotel Excelsior. Paura e sgomento tra la gente che si è accorta della presenza del corpo senza vita davanti agli stabilimenti balneari.

Lanciato l’allarme, sul posto sono giunte le forze dell’ordine ed i vigili del fuoco. Il corpo è stato recuperato grazie anche all’intervento degli operatori sanitari del Suem. Sono ancora in corso le indagini dei Carabinieri per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Morto al Lido di Venezia: cosa è successo all’anziano 

E’ deceduto probabilmente a causa di un malore l’anziano ripescato sulla spiaggia davanti all’hotel Excelsior. La vittima si chiamava Achille Vianello, un 70enne del posto. Dai primi accertamenti risulta che l’uomo abitava poco distante dal punto in cui è stato ritrovato.

Secondo le prime ricostruzioni effettuate dai Carabinieri, l’anziano si sarebbe recato in mattinata nella zona scogli del Lido di Venezia, nei pressi dell’hotel Excelsior. Un malore lo avrebbe colpito durante la raccolta di molluschi. L’uomo sarebbe caduto in mare e trasportato dalla corrente davanti ai vicini stabilimenti balneari.

–> Leggi anche Sono annegati improvvisamente in un canale. Paese incredulo per la notizia

–> Leggi anche Lutto nel calcio: muore giovanissimo il calciatore Lucas Pereira 

Il medico legale, dopo i primi riscontri, ha escluso che la causa sia dovuta a morte violenta. Dalle indagini è emerso che il 70enne è finito in arresto cardiaco per poi cadere in mare, dove il corpo è stato rinvenuto.

–> Leggi anche Meteo, in arrivo caldo record: 42° in tre regioni 

–> Leggi anche Morto in casa e ritrovato una settimana dopo: scoperta straziante 

Ancora increduli i cittadini della zona che al risveglio hanno appreso la tragica notizia. In una città come Venezia che, dopo diversi mesi di chiusure e restrizioni a causa del Covid, sta tornando ad accogliere turisti da tutto il Mondo.